Vacanze di Natale a New York City, la magia della grande mela

Click here for English version

Trascorrere le vacanze di Natale a New York era un sogno che avevamo da sempre. Chi non ha immaginato almeno una volta di vivere la magia della grande mela guardando i vari film natalizi?

Ci siamo riempiti gli occhi di emozione guardando l’albero a Rockefeller Plaza, abbiamo toccato con mano la magia con una tranquilla, ma suggestiva, camminata per le strade di New York guardando le incredibili vetrine dei negozi dai toni fiabeschi e abbiamo percorso le strade addobbate con luminarie sobrie ed eleganti. Il tutto sotto la prima neve. Stupendo!

Questi sono i motivi per cui, secondo noi,
vale la pena di andare a NYC a Natale

  • Le incantevoli vetrine

Passeggiare sulla Fifth Avenue e a Times Square è una gioia per gli occhi. Le vetrine dei negozi sono un concentrato di bellezza, sfarzo e ricercatezza dei dettagli. Impossibile non tornare bambini almeno per un momento.

  • Milioni di luci

Le strade di sera sono illuminate da mille colori grazie ai viali alberati ed alle luci poste al di fuori dei negozi. Il freddo non manca ma ci si può riprendere bevendo una cioccolata calda e mangiando una fetta di Cheesecake.

  • Central Park, la pista per il pattinaggio e gli scoiattoli

Quante volte avete visto nei film le famiglie pattinare al Central Park? Lungo la passeggiata per arrivare alla pista da pattinaggio siamo stati accolti da dei dolcissimi scoiattoli.

  • L’albero di Natale del Rockfeller Center

Il Rockfeller Center ed il suo magnifico albero di Natale. Enorme. Stupendo.

Il Rockfeller Center è formato da un gruppo di ben 19 edifici commerciali e si trova nel cuore di Manhattan. Da non dimenticare che qui c’è la sede della NBC. Oltre all’albero di Natale, il Rockfeller Center ha una sua pista di pattinaggio.

Noi abbiamo scelto di tornare alla Staten Island per ammirare e fotografare ancora la skyline, la Statua della Libertà e statua dedicata a Joseph Pulitzer, proprietario di The World, che raccolse attraverso una raccolta fondi il 50% del budget necessario alla creazione del piedistallo e all’istallazione della Statua della Libertà.

Abbiamo fotografato il Toro di Wall Street e la tanto discussa statua della ‘Ragazza senza paura’ posta di fronte che, in tutta probabilità, prima o poi sarà rimossa.

Per il cibo siamo stati conquistati da Guy’s American Kitchen & Bar, prezzi accessibili e pietanze deliziose provenienti da ricette di tutto il mondo.

Le nostre foto | Our pictures

English version

Christmas Holidays in New York City, the magic of the Big Apple

Spending Christmas holidays in New York was a dream we had always had. Who, while watching Christmas movies, has never dreamt of experiencing the magic of the Big Apple?

Our eyes were filled with thrill when looking at the Christmas Tree in Rockfeller Plaza and we felt the magic atmosphere having a relaxed but suggestive walk through the streets of New York, admiring the extraordinary fairy-tale shop windows. We walked down the roads decorated with elegant and plain illuminations – and we did it in the first snow of winter. Wonderful!

These are the reasons why, according to us,
it’s worth going to NYC on Christmastime

  • Enchanting shop windows

A walk down Fifth Avenue and around Times Square is a sight for sore eyes.  The shop windows are full of beauty, opulence and attention to detail. It’s impossible not to became kids again, at least for a moment.

  • Millions of lights

Streets at night are lighted up by millions of colours, thanks to the tree-lined avenues and the lights out of the shops. It’s undoubtedly cold, but a hot chocolate and a slice of Cheesecake can help you recover.

  • Central Park, the ice-skating rink for squirrels

How many times have you seen families from the movies ice-skating in Central Park? Some sweet squirrels welcomed us on our way to the rink.

  • Rockfeller Center Christmas Tree

The Rockfeller Center and its wonderful Christmas Tree. Huge. Marvellous.

The Rockfeller Center is made up of 19 commercial buildings and it’s located in the core of Manhattan. It can’t be forgotten that the bulduings house also the NBC headquarters. Apart from the Christmas Tree, the Rockfeller Center has its own ice-skating rink.

We then decided to go back to Staten Island to admire and take some pictures of the skyline, the Statue of Liberty and of the sculpture dedicated to Joseph Pulitzer. Owner of The World, he crowdfunded the 50% of the budget needed for the base and the installation of the Statue of Liberty.

We also took a picture of the Wall Street Bull and of the criticized Fearless Girl sculpture which stays in front of the first one and which will probably be sooner or later removed.

Talking about food, we have fallen in love with Guy’s American Kitchen & Bar: reasonable prices and delicious dishes from all over the world.

2 risposte a “Vacanze di Natale a New York City, la magia della grande mela”

  1. Ho amato New York in tutte le stagioni ma lo scorso Natale mi sono innamorata ancora di più

  2. […] 46. Dormire in una overwater villa alle Maldive47. Arrivare al punto più alto possibile del tetto del mondo: il Tibet e stare una settimana in un monastero buddista per imparare a meditare48. Vedere i Giardini pensili di Babilonia in ‎Iraq49. Visitare la città Santa di Gerusalemme e toccare il Muro del pianto50. Osservare la porta dell’Inferno, cratere infuocato, nel deserto del Karakum, in Turkmenistan51. Mettere piede sull’Himalaya e visitare il Bhutan, Paese ancora tutto da scoprire52. Ammirare lo scenario delle Le Rice Terraces in Vietnam53. Vedere dove il Drago scende in mare nella Baia di Ha Long in Vietnam54. Visitare l’isola vulcanica di Jeju e i tunnel di lava in Corea del Sud55. Camminare sui Vulcani di Lodo in Azerbaijan56. Ammirare le più grandi lucertole viventi del mondo sull’Isola di Komodo in Indonesia 57. Vedere le sfere di Moeraki e dormire in una casa per Hobbit a Hobbiton, il villaggio originale del Signore degli Anelli in Nuova Zelanda58. Ammirare le barriere coralline della Papua Nuova Guinea59. Visitare il Teatro dell’opera di Sidney, il Pink Lake Hillier e Uluru/Ayers Rock, il più imponente massiccio roccioso dell’Australia60. Dormire in una casa sull’albero e vedere le bolle ghiacciate di metano nel lago Abraham in Canada61. Arrivare in barca sotto le Cascate del Niagara tra USA e Canada62. Vedere i geyser in Islanda o in Nevada, USA63. Partecipare al festival jazz di New Orleans, USA64. Vedere Antelope Canyon ed il Grand Canyon in Arizona, USA65. Fare un viaggio on the road negli USA percorrendo la route 6666. Salutare la Statua della Libertà a New York (nel 1994 e nel 2017) […]

Lascia un commento