Struffoli

Click here for English version

Gli struffoli sono dei dolci tipici del periodo natalizio e della gastronomia meridionale, principalmente della cucina napoletana. Per chi non avesse mai sentito parlare degli struffoli, si tratta di piccole palline di pasta dolce che vengono fritte, immerse nel miele e decorate con zuccherini colorati.

Questa ricetta arriva da una mia amica del Salento e vi assicuro che è un peccato di gola irrinunciabile.

Ingredienti

  • 40 gr di zucchero semolato
  • 400 gr di farina 00
  • sale fino q.b.
  • 60 gr di burro da fondere
  • scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 3 uova intere
  • 1 tuorlo
  • limoncello
  • 100 gr di codette colorate oppure canditi oppure confettini
  • 200 gr di miele millefiori
  • 175 gr di olio per friggere

Esecuzione

Preparate tutti gli ingredienti necessari.

In un pentolino antiaderente fate fondere il burro facendo attenzione a che non frigga. Lasciatelo raffreddare.

In una padella larga antiaderente versate i 200 gr di miele millefiori e mettete da parte.

Lavate in acqua corrente fredda il limone, asciugatelo bene e grattugiate la scorza.

Ponete in una ciotola la farina, lo zucchero, le 3 uova intere ed il tuorlo, un pizzico di sale, la scorza del limone, 4 cucchiai da minestra di limoncello, ed il burro.

Impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Dividete il panetto in 8 parti uguali e con ciascun pezzo create dei bastoncini di 1 cm circa.

Tagliate dei pezzettini da 1 cm per 1 cm senza sovrapporli.

Scaldate l’olio a 180 gradi e cuocete pochi struffoli alla volta per non abbassare la temperatura dell’olio (10/15 pezzi per volta).

Usate una schiumarola per girarli ed ottenere una cottura uniforme.

Cuocete per 2/3 minuti.

Una volta dorati, trasferiteli su uno o più piatti con carta assorbente.

Sciogliete il miele a fuoco lento e versate gli struffoli mescolando delicatamente.

Trasferite il tutto in un piatto capiente o in una ciotola di vetro e decorate con le codette oppure, a vostro piacere, con dei canditi o dei confettini.

Fate attenzione perché uno tira l’altro e la dieta se ne va… 🙂

English version

Struffoli

Struffoli are typical Christmas sweets of southern gastronomy, mainly Neapolitan cuisine. For those who have never heard of Struffoli before, they are small balls of sweet dough that are fried, dipped in honey, and decorated with colored sprinkles.

This recipe comes from a friend of mine from Salento and I can assure you that it is an indispensable sin of gluttony.

Ingredients

  • 1.4 oz/ 40 g caster sugar
  • 14 oz / 400 g 00 flour
  • fine salt to taste
  • 2.1 oz / 60 g butter to melt
  • grated zest of an untreated lemon
  • 3 whole eggs
  • 1 yolk
  • limoncello
  • 3.5 oz / 100 g coloured sprinkles or candied fruits or small sugared almonds
  • 7 oz / 200 g wildflower honey
  • 6.1 oz / 175 g oil for frying

Directions

Prepare all the necessary ingredients.

Melt the butter in a non-stick pan. Ensure that it does not fry. Let it cool.

In a large non-stick pan, pour in the 200 g of mixed-flower honey and set aside.

Wash the lemon in cold running water, dry it and grate the zest.

Place the flour, sugar, 3 whole eggs and the yolk, a pinch of salt, the lemon zest, 4 soup spoons of limoncello, and the butter in a bowl.

Knead until smooth and homogeneous.

Cover with a clean cloth and let it rest at room temperature for at least 30 minutes.

Divide the loaf into 8 equal parts and make sticks of about 1 cm with each piece.

Cut into 1 cm by 1 cm pieces without untwisting them.

Heat the oil to 180 degrees and cook a few Struffoli at a time (so as not to lower the temperature of the oil). Do not cook more than 10/15 pieces at a time.

Use a skimmer to turn them and cook them evenly.

Cook for 2/3 minutes.

Once golden brown, transfer them to one or more plates with paper towels.

Melt the honey over low heat and pour over the Struffoli, stirring gently.

Transfer to a large plate or glass bowl and decorate with sprinkles or, if you like, candied fruit or small sugared almonds.

Be careful because one leads to another and the diet goes away… 🙂

Lascia un commento