Gli gnocchi alla romana sono un primo piatto tipico del giovedì della Capitale. Sono molto facili da realizzare e la gratinatura in forno dona una deliziosa crosticina dorata in superficie.

Tempo di lettura 2 minuti

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi:

  • 250gr di semolino (semola di grano duro)
  • 1lt di latte
  • 50gr di burro
  • 2 tuorli
  • 50gr di parmigiano grattugiato
  • sale fino, pepe e noce moscata q.b.

Per il condimento:

  • 60gr di burro
  • 100gr di parmigiano grattugiato oppure 100gr di pecorino
  • sale fino, pepe e noce moscata q.b.

Svolgimento

Portate a bollore il latte con un pizzico di sale.

Mettete il burro in un pentolino ed appoggiatelo sopra al pentolino del latte così da far sciogliere il burro.

Una volta sciolto il burro, togliete il pentolino e mettetelo da parte.

Versate a pioggia il semolino nel latte bollente, mescolando con una frusta a mano.

Cuocete a fuoco basso per 10’ mescolando con un cucchiaio di legno.

Aggiungete il pepe e la noce moscata in quantità a vostro piacere (potete anche non metterli).

Lasciate intiepidire per qualche minuto.

Amalgamate al composto il burro e mescolate.

Aggiungete il parmigiano e mescolate.

Amalgamate, aggiungendoli uno alla volta, i tuorli.

Ungete un piano di lavoro e con l’aiuto di una lama bagnata versate il composto.

Spalmatelo fino ad arrivare allo spessore di 1 centimetro circa.

Con uno stampino rotondo, ricavate tanti dischetti.

Con la rimanenza del taglio, impastate e spalmate il composto per ricavare altri dischetti.

Imburrate una pirofila.

Sistemate i dischetti ottenuti sovrapponendoli leggermente.

Spolverate con il parmigiano o in alternativa il pecorino (100gr per il condimento) e con dei fiocchetti di burro (60gr).

A piacere spolverizzate con sale, pepe e noce moscata.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti.

Servite i vostri deliziosi gnocchi caldi.

A Roma il giorno dedicato agli gnocchi è il giovedì ma, vedrete che, una volta assaggiati, vi piaceranno al punto che li farete ogni volta che ne avrete voglia!

Ciao da Cris e Marco del blog in giro in giro

Lascia un commento