Come abbiamo camperizzato Romeo #4 Com’è il layout interno di Romeo – Parte 2

Continuiamo a vedere come sono gli spazi interni di Romeo, il nostro camion camperizzato, oggi vediamo il bagno e la zona notte sempre con l’intento di condividere con te le scelte effettuate e i fornitori a cui ci siamo rivolti.

La concezione del layout interno di un camper, indipendentemente dalle sue dimensioni, è il risultato dell’equilibrio tra funzionalità e stile, una rappresentazione unica di ciascuno di noi. Ogni individuo plasma un ambiente che è il riflesso di sé stesso, rendendo ogni camper perfetto agli occhi del suo creatore.

Se hai dubbi o domande, scrivici! 😊


Elenco dei componenti utilizzati su Romeo

Tutte le griglie in metallo le abbiamo rivestite con il tessuto per casse audio, il telo microforato antipolvere che protegge le casse acustiche e lo abbiamo comprato su Amazon

www.amazon.com

Tessuto per casse audio

Abbiamo optato per un oblò Outbound in considerazione della rilevanza del materiale con cui è realizzato, considerando le sfavorevoli condizioni climatiche, le vibrazioni e gli urti potenziali durante le escursioni fuoristrada.

A titolo di esempio, a differenza delle finestre in materiale plastico, le vetrate in vetro temperato risultano meno suscettibili ai danni provocati da rami o sassi che possono cadere sul veicolo. Inoltre, il vetro temperato mostra una maggiore resistenza alle elevate temperature. Al contrario, i lucernari in plastica risultano più leggeri rispetto a quelli in vetro. Gli oblò Outbound adoperano una configurazione con doppio vetro temperato. In questo contesto, assume importanza la certificazione ECE R43 e DOT, garantendo così che il vetro sia conforme alle normative per l’uso su veicoli in circolazione sulle strade pubbliche.

Nelle regioni ad elevata altitudine, si manifesta una disparità di pressione rispetto alle zone a bassa altitudine. Durante gli spostamenti in tali zone, si verifica una diminuzione della pressione atmosferica, mentre la pressione all’interno dei vetri rimane costante. Per tale ragione, la presenza di una valvola di pressione risulta fondamentale negli oblò di camper e veicoli destinati a spedizioni. La valvola di pressione regola le variazioni di pressione tra i pannelli di vetro, prevenendo così il rischio di espansione e rottura del vetro quando la pressione esterna dell’aria si riduce. In situazioni di rapide escursioni altimetriche, la valvola di pressione consente un breve passaggio d’aria, ristabilendo la pressione interna in sintonia con quella esterna. Le finestre e i lucernari Outbound sono equipaggiati con apposite valvole di pressione.

L’efficace isolamento del lucernario rappresenta un elemento cruciale. Ciò implica che, in condizioni di freddo, la dispersione di calore sia minimizzata, mentre in situazioni di calura, il calore venga trattenuto al massimo. Diversi fattori incidono sulle prestazioni dell’isolamento:

  1. Vetri doppi: i lucernari, tra cui quelli prodotti da Outbound, sono dotati di doppi vetri, riducendo così il trasferimento di calore sia dall’interno verso l’esterno che viceversa. Questo contribuisce a limitare la dispersione termica durante l’inverno e a mantenere una temperatura interna più fresca in estate.
  2. Materiali isolanti: i telai dei lucernari sono spesso realizzati con materiali ad elevata capacità isolante, come la plastica o la plastica rinforzata con fibra di vetro. L’alluminio, al contrario, risulta meno idoneo poiché conduce bene sia il calore che il freddo.
  3. Sigillatura: un’adeguata tenuta del lucernario è fondamentale per prevenire infiltrazioni di acqua e calore. I lucernari sono muniti di guarnizioni, spesso in gomma, che sigillano lo spazio tra la finestra e il veicolo. Ciò non solo impedisce correnti d’aria e perdite di calore, ma, durante giornate calde, previene anche l’ingresso di aria calda.
  4. Schermatura solare: i lucernari possono essere attrezzati con dispositivi di schermatura solare, come parasole o tende oscuranti. Questi elementi sono utili per bloccare la luce diretta del sole e mitigare l’eccessivo riscaldamento dell’ambiente interno.

www.outbound.eu

Oblò della Outbound

La scelta è ricaduta su questo WC non solo perchè è orientabile, il suo punto di forza è che il rivestimento interno è di ceramica: l’igiene è garantita! Infine ha un potente e comodo scarico a impulso a risparmio d’acqua.

www.dometic.com

WC dometic saneo

Volevamo uno scalda salviette di ridotte dimensioni che avesse un’estetica elegante ed abbiamo trovato questo che non aveva un costo eccessivo.

www.scaldasalviette-expert.it

Scaldasalviette francese

Ecco le caratteristiche:

  • l’asciugatura è un’opportunità in caso di brutto tempo (ovviamente è necessario avere energia)
  • ha una bassa rumorosità durante il lavaggio: 52 dB, una bassa rumorosità durante la centrifuga: 66 e anche quando asciuga: 49 dB
  • il tipo di cestello è in acciaio inossidabile
  • ha il programma intelligente: CleanJet Shower: questa funzione consente all’acqua di penetrare in ogni tipo di tessuto garantendo un lavaggio efficiente
  • consente di sapere in qualsiasi momento quanto tempo manca alla fine del lavaggio
  • ha una classe efficienza di lavaggio: A
  • il consumo di acqua per ogni ciclo è di 28 L

www.hinelson.com

Lavasciuga 3 kg daewoo

Ecco le caratteristiche: del miscelatore serie Snake in ottone canna alta orientabile e snodata in gomma:

  • Snake è una serie innovativa, moderna ed essenziale che punta tanto alla praticità quanto alla funzionalità
  • è un miscelatore elastico adattabile per un lavello da cucina o per lavatoi da lavanderia la cui comodità di utilizzo risiede nella canna alta orientabile a 360° e pieghevole in qualsiasi direzione, consentendo di raggiungere anche zone del lavello più lontane
  • la qualità dei materiali e la canna con collo orientabile snodato, girevole e pieghevole a piacimento rendono Snake un prodotto resistente nel tempo, funzionale e soprattutto comodo
  • materiale: ottone e gomma
  • dimensioni: H 41.4 x p 22.8 cm

www.inbagno.it

Miscelatore orientabile Snake In Bagno

Abbiamo scelto questa cabina alcoba esclusivamente per la facilità di installazione ma in realtà il suo montaggio si è rivelato più complicato di quello che pensavamo quindi non ci sentiamo di dire che è una soluzione veloce perchè non una installazione semplice (quantomeno per noi che non siamo addetti ai lavori!).

www.novellini.it

Abbiamo scelto questa soluzione per il suo costo davvero irrisorio!

www.bricomarket.it

Questo condizionatore d’aria offre flessibilità e ottime prestazioni di raffreddamento per tutti i tipi di camion. Installato sulla parete posteriore della cabina, lascia libero lo spazio sul tetto.

www.dometic.com

Condizionatore Dometic CoolAir SP 950I

Il serbatoio interno e la serpentina corrugata sono in acciaio inox AISI 316. L’involucro esterno è in polipropilene grigio. Ha la resistenza elettrica in rame nichelato da 750 W a 220 V.

La valvola di sicurezza è tarata a 6 bar. L’isolamento è con poliuretano espanso CFC free. Le staffe di fissaggio sono in acciaio inox AISI 304. (Il miscelatore termostatico 50.189.58 da acquistare a parte.)

www.magellanostore.it

Scaldabagno Indel Webasto Marine Isotemp Serie SPA

Se questo articolo ti è stato d’aiuto o se ti è piaciuto, metti un like o lascia un commento! Per noi è importante! 😊

Ciao da Cris e Marco del blog in giro in giro

Cris, Marco & Romeo

© in giro in giro
info@ingiroingiro.it
https://ingiroingiro.it/
https://www.youtube.com/@ingiro_ingiro
https://www.facebook.com/ingiro.ingiro.ingiro.ingiro/
https://www.instagram.com/_ingiroingiro_/

Lascia un commento